Articolo:

Nel mese di Novembre 2019, l’Asp Città di Siena espone, nel chiostro di ingresso della Struttura Campansi, le opere dell’artista Luisa Abbruzzese

“Luisa Abbruzzese (Siena, 1965) apre la sua nuova personale senese dal titolo Luce e oscurità. In questa dicotomia è sintetizzato tutto un universo visivo dai toni chiaroscurali che ha caratterizzato l’ultimo periodo di attività della pittrice. Le belle giornate di sole e quiete trascorse dipingendo nella sua amata Montalcino, irradiata dal calore diafano e dai sorrisi dei suoi affetti; la tristezza e il buio per la perdita del suo caro Gino, compagno a quattro zampe, complice di giochi e tenerezza.

Luisa Abbruzzese sceglie ancora volti e corpi di donne come tema dominante delle sue tele: sono gli unici adatti a incarnare tutto il suo mondo interiore, fatto di sentimenti contrastanti, di lotte e di grande umanità; le donne sono la sua benefica ossessione, la sua chiave di lettura prediletta della quotidianità e anche il suo filtro protettivo verso l’esterno.

I quadri di Luisa Abbruzzese sono come rivelazioni e vederli è un’esperienza: producono un mutamento, ci fanno diversi, non radicalmente diversi, ma capaci di cogliere aspetti che ci fanno riflettere sull’abitudinario modo di esperire il mondo, la nostra quotidianità. I dipinti di Luisa riescono a parlarci, a suscitare qualcosa in noi nel momento stesso in cui li guardiamo: ci stupiscono.”

Martina Marolda

  • Chiama l’ASP

  • Portale prenotazioni