Azienda Pubblica di Servizi alla Persona “Asp Città di Siena”

Ci Presentiamo

ASP Città di Siena è un’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona nata nel 2006 dalla fusione di tre ex Istituti di Pubblica Assistenza e Beneficenza (PIO ASILO BUTINI BOURKE, CASA DI RIPOSO IN CAMPANSI E ISTITUTO TOMMASO PENDOLA) che si occupavano prevalentemente di assistenza agli anziani e ai sordi.

La nostra Storia

L’ Azienda Pubblica di Servizi alla Persona è disciplinata dalle Leggi vigenti e dal presente Statuto e succede per fusione ai tre Istituti di Pubblica Assistenza e Beneficenza Casa di Riposo in Campansi, Pio Asilo Butini-Bourke, Istituto per sordomuti Tommaso Pendola rispettivamente fondati:

  • Casa di Riposo in Campansi su iniziativa di cittadini senesi nel 1817.
  • Pio Asilo Butini Bourke da Maria Assunta Butini contessa di Bourke nel 1852.
  • Istituto per sordomuti Tommaso Pendola per iniziativa di Padre Tommaso Pendola nel 1828.

Diamo in questa sede, anche se per brevi cenni, memoria della loro origine e dei fini ad essi affidati dai fondatori.

Casa di Riposo Campansi
Pio Asilo Butini Bourke
Istituto per Sordomuti T. P.

Negli anni l’ASP Città di Siena ha ampliato il proprio raggio di azione impegnandosi in attività che coinvolgono gran parte della collettività: la gestione della mensa centralizzata, la gestione delle tre farmacie comunali, la gestione dei servizi di cure intermedie e di prevenzione della non auto-sufficienza, la gestione del Centro Diurno Alzheimer e del modulo residenziale Alzheimer.

La MENSA CENTRALIZZATA rifornisce oltre trenta istituti scolastici con una cura particolare per la qualità delle materie prime e dei processi di lavorazione.
La gestione delle FARMACIE COMUNALI è un punto di riferimento per la popolazione, anche attraverso la realizzazione di varie iniziative collaterali quali l’organizzazione dell’Angolo del Consiglio, in cui i cittadini possono trovare un luogo di orientamento per la salvaguardia della salute e del benessere.
I servizi di CURE INTERMEDIE sono rivolti prevalentemente a persone anziane, che sono dimesse dall’ospedale ma che, per le loro condizioni cliniche, non possono essere seguite a domicilio
La PREVENZIONE DELLA NON AUTO-SUFFICIENZA è un servizio residenziale rivolto ad anziani che si trovano ad affrontare una diminuita autonomia della propria vita quotidiana, e non hanno ancora i requisiti per accedere alle residenze per non auto-sufficienti.
Il CENTRO DIURNO ALZHEIMER, aperto tutti i giorni dalle 8 alle 18, è un servizio in grado di accogliere 15 persone affette da disturbi del comportamento di tipo significativo. La sua funzione è quella di dare una risposta nella fase della malattia in cui il disturbo comportamentale è dirompente, ma la famiglia è ancora fortemente motivata a mantenere la persona a domicilio.
Il MODULO ALZHEIMER è un servizio di tipo residenziale che dispone di n. 8 posti letto. Il modulo è corredato di un giardino con percorso circolare e di sistemi di avviso che integrano tecnologie di sensori e di trasmissione wireless per individuare i pazienti che potrebbero allontanarsi durante le ore notturne.

Organi di governo

consiglio
di amministrazione
asp città di Siena
PRESIDENTE Carlo Rossi
VICE PRESIDENTE Monica Ulivelli
CONSIGLIERI
Lorenzo Brenci - Irma D'angelis - Luigia Tauro
collegio dei
revisori
PRESIDENTE Franco Guerri
MEMBRI Antonio Lenti - Rosa Monaco
Direttore
Biancamaria Rossi

Struttura aziendale

Qualità ed accreditamento

Servizi Prevenzione e Protezione

Nota informativa sui rischi per la salute e la sicurezza e principali misure di prevenzione

Comitato Scientifico

Coordinatore:
Marco Antonio Bellini

Componenti:
Vanessa Bastreghi, Giovanni Carriero, Domenico Prattichizzo, Alberto Rossi, Simona Sportoletti